Eda Pro propone ai manager e agli operatori gli strumenti professionali per interpretare e affrontare il sistema normativo della Gestione dei rifiuti

Milano
Mercoledý 20 giugno 2018 - Giovedý 21 giugno 2018
Hotel Michelangelo Milano - Piazza Luigi di Savoia, 6

relatori:

Daniele Bagon
(Segretario Albo nazionale gestori ambientali della Liguria)

Stefania Pallotta
(Responsabile UnitÓ LegalitÓ e Ambiente CittÓ metropolitana di Venezia)


Coordinamento scientifico: Paola Ficco
Un'importante agevolazione fiscale:
Ai sensi dell’articolo 54, comma 5, del Dpr 917/1986 (T.U. imposte sui redditi) dal 1░ gennaio 2017 le spese per l’iscrizione a master, corsi di formazione o di aggiornamento professionale, convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo entro il limite annuo di 10mila euro.
programma iscrizione on-line scarica il modulo d'iscrizione
MiniMaster

La tracciabilità dei rifiuti

Ancora modifiche a Registri, formulari e MUD, in attesa del Sistri.

(2 giornate)

 

Nella gestione dei rifiuti, il tracciamento è un obbligo. E dunque è indispensabile, per non incorrere in sanzioni, conoscere le complesse (e talvolta contraddittorie) regole relative alle scritture ambientali che oggi consentono di tracciare i rifiuti.

Perché un corso di specializzazione sulla tracciabilità?
Non solo perché a quasi vent’anni di distanza dall’introduzione di Registri e Formulari la compilazione presenta ancora casistiche problematiche, mentre già incombono obblighi e sanzioni del sistema Sistri. Ma soprattutto perché la visione prospettica dell’economia circolare ha tra i principali presupposti che i rifiuti – rigorosamente tracciati - smettano di essere rifiuti.

Chi deve conoscere come funziona la tracciabilità nel nostro paese?
Tutti coloro che si occupano di gestione dei rifiuti nella Pubblica Amministrazione e nelle aziende private: responsabili tecnici, operatori del Diritto, ingegneri, geologi, chimici, consulenti. E giovani laureati interessati ai meccanismi della economia circolare.

Minimaster sulla tracciabilità: due giorni di formazione altamente specializzata che danno altre e nuove chances per cogliere al meglio le nuove opportunità che l’ Economia circolare apre all’interno del mercato del lavoro

(Gli argomenti trattati nel Corso costituiscono  un valido supporto per la preparazione alle verifiche iniziali e periodiche previste dall’articolo 13, comma 1, Dm 3 giugno 2014, n. 120 (Regolamento Albo nazionale gestori ambientali) necessarie per l’acquisizione o il mantenimento dei requisiti per l’assunzione della carica di Responsabile tecnico nelle imprese tenute all’iscrizione a tale Albo nazionale)


Programma

Mercoledì 20 giugno 2018

Ore 8:30 Registrazione dei partecipanti

Modulo n. 1 - ore 9:00-13:00

Daniele Bagon
Il registro di carico e scarico
• Riferimenti normativi
• Analisi del modello (frontespizio, allegato A e allegato B)
• Come va gestito il registro (vidimazione, integrazione, conservazione, annotazioni)
• Casi particolari, criticità ricorrenti e soluzioni  
• Luogo di tenuta

Modulo n. 2 - ore 14:00-18:00

Il formulario per il trasporto
• Riferimenti normativi
• Trasporti obbligati e trasporti esclusi
• Analisi del modello
• Come va gestito il formulario (integrazione, conservazione, annotazioni, le 4 copie)
• Casi particolari, criticità ricorrenti e soluzioni peso, numero del registro e data di effettuazione del trasporto carichi respinti totalmente e parzialmente  microraccolta  trasbordo


Giovedì 21 giugno 2018


Modulo n. 3 - ore 9:00-13:00

Daniele Bagon
Il Mud
- Le novità 2018

Il Sistri
• I soggetti obbligati a iscriversi e a corrispondere il contributo
• Le sanzioni attualmente vigenti
• Il ruolo chiave del trasportatore e la condotta del produttore
• L’impianto di destino
• Le possibilità di correzione
• Il problema del peso
• Altre criticità operative e soluzioni


Modulo n. 4 - ore 14:00-18:00

Stefania Pallotta
Sanzioni amministrative
• Registri, formulari e Mud: il sistema sanzionatorio
• La determinazione della misura delle sanzioni pecuniarie
• La rateizzazione
• Il pagamento in misura ridotta
• Il soggetto attivo dell’illecito amministrativo ambientale
• Il responsabile solidale ambientale

I diversi moduli prevedono esercitazioni in Aula, guidate dal Docente e risolte coralmente con l’apporto dell’esperienza di tutti




Iscrizione

Quota di adesione
euro 750,00 + IVA euro 165,00 totale euro 915,00

è previsto lo sconto del 20% per iscrizioni e pagamento effettuati entro il giorno: 21 Maggio 2018


La quota comprende: materiale di supporto, attestato di partecipazione, colazione di lavoro

Sconti

è previsto uno sconto per:
- abbonati alla rivista “Rifiuti - Bollettino di informazione normativa”
- abbonati al servizio “Rifiuti on-line”
- abbonati al servizio “Osservatorio di normativa ambientale”

Ŕ previsto uno sconto per iscrizioni multiple

Chiusura delle iscrizioni: Mercoledì 13 Giugno 2018

dopo tale data l'iscrizione Ŕ possibile solo previo contatto telefonico con la Segreteria
02.45487380 (numero diretto)

Modalità d'iscrizione

La quota di adesione deve essere versata all’atto dell’iscrizione.

Il seminario sarÓ confermato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

L’iscrizione pu˛ essere effettuata anche:
prendendo contatti telefonici
linea diretta 02 45487380
inviando un fax 02 45487333
inviando una e-mail: segreteria.formazione@edapro.it

Disdetta

Il diritto di recesso potrÓ essere esercitato fino a 7 giorni lavorativi (sabato compreso) prima della data del seminario e darÓ diritto al rimborso completo della quota di adesione. Oltre tale limite, e fino al giorno precedente il seminario, il partecipante potrÓ recedere riconoscendo a Edizioni Ambiente un corrispettivo del 25% della quota di adesione. Dopo tale data, qualunque ulteriore rinuncia non darÓ diritto ad alcun rimborso.

Il recesso dovrÓ essere comunicato via e-mail alla Segreteria Organizzativa segreteria.formazione@edapro.it

╚ invece possibile sostituire in qualsiasi momento il partecipante al seminario, previa comunicazione del nuovo nominativo alla segreteria organizzativa.