Eda Pro propone ai manager e agli operatori gli strumenti professionali per interpretare e affrontare il sistema normativo della Gestione dei rifiuti

Roma
Martedì 23 ottobre 2018 - Mercoledì 24 ottobre 2018
Centro Congressi Frentani, via dei Frentani 4

relatori:

Paola Ficco
(Avvocato in Roma – Giurista ambientale)

Stefania Pallotta
(Responsabile dell’Unità “Legalità e Ambiente” Città metropolitana di Venezia)

Gabriele Taddia
(Avvocato in Ferrara)

Andrea Sillani
(Valutatore ambientale certificato AICQ-SICEV)


Coordinamento scientifico: Paola Ficco
Un'importante agevolazione fiscale:
Ai sensi dell’articolo 54, comma 5, del Dpr 917/1986 (T.U. imposte sui redditi) dal 1° gennaio 2017 le spese per l’iscrizione a master, corsi di formazione o di aggiornamento professionale, convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo entro il limite annuo di 10mila euro.
programma iscrizione on-line scarica il modulo d'iscrizione
MiniMaster

Gestione integrata di salute, sicurezza e ambiente:

La nuova professione di HSE Manager

(2 giornate)

E’ tra le più interessanti nuove figure della Green Economy: l’Health, Safety and Environment Manager, ossia colui che nell’impresa gestisce la salute, la sicurezza e l’ambiente.

Perche’ un corso di specializzazione sull’HSE Manager? Perché ogni azienda che intende essere presente sul mercato ad alti livelli di qualità e ridurre al massimo i rischi di illeciti ambientali e di infortuni, necessita assolutamente di un Hse Manager.

L’HSE Manager verifica la compliance aziendale, coordina e supervisiona le figure che si occupano di sicurezza e ambiente all’interno dell’azienda, tiene i rapporti con gli enti e le istituzioni competenti, assicura che le imprese e i professionisti che entrano in relazione con l’azienda siano qualificati e lavorino nell’assoluto rispetto della normativa.

Chi può diventare HSE Manager? Un’ampia platea di soggetti, siano essi di formazione tecnica o giuridica: ingegneri, geometri, laureati in scienze giuridiche, chimici. E inoltre: imprenditori, dirigenti e responsabili ambiente e sicurezza, RSPP, consulenti.

Minimaster HSE Manager: due giorni di formazione altamente specializzata che danno altre e nuove chances per cogliere al meglio le nuove opportunità che l’Economia circolare apre all’interno del mercato del lavoro


Il Corso costituisce un valido supporto per la preparazione alle verifiche iniziali e periodiche previste dall’articolo 13, comma 1, Dm 3 giugno 2014, n. 120 (Regolamento Albo nazionale gestori ambientali) necessarie per l’acquisizione o il mantenimento dei requisiti per l’assunzione della carica di Responsabile tecnico nelle imprese tenute all’iscrizione a tale Albo nazionale.


Programma

Martedì 23 ottobre 2018

Ore 8:30 – Registrazione dei partecipanti
 


Modulo n. 1 - ore 9:00-13:00
Gabriele Taddia
Sicurezza sul lavoro
• Il “sistema 231”, i reati presupposto in ambiente e sicurezza sul lavoro. Cenni.
• I soggetti responsabili nella sicurezza sul lavoro: Datore di lavoro, dirigenti, preposti, lavoratori ed il ruolo del RSPP. La delega di funzioni
• La gestione delle interferenze ex art. 26 D.lgs 81/08, ed i cantieri temporanei o mobili. La qualifica delle imprese ed il ruolo del HSE manager nella predisposizione dei contratti.
• I soggetti responsabili in campo ambientale: gli amministratori e gli operativi. I contratti ambientali: come predisporli per evitare le responsabilità penali.
• Sicurezza e ambiente, come gestire le ispezioni delle autorità competenti: obblighi e diritti delle imprese.
• La reportistica del HSE Manager: cosa è da portare a conoscenza dell’alta dirigenza.

Modulo n. 2 - ore 14:00-18:00
Stefania Pallotta
Sanzioni amministrative rifiuti, aria e Via
• Verbale di contestazione: soggetto attivo, responsabile solidale e condotta;
• Come intervenire nella dinamica procedimentale: pagamento in misura ridotta, facoltà difensive, rateizzazione
• Ordinanza ingiunzione ambientale: il provvedimento e la difesa


Mercoledì 24 ottobre 2018

Ore 8:30 – Registrazione dei partecipanti
 


Modulo n. 3 - ore 9:00-13:00
Paola Ficco
Ambiente
• La gestione dei rifiuti all’interno dell’azienda: dalla produzione del rifiuto al sito di destino (il produttore, i soggetti responsabili, deposito temporaneo, il peso, la classificazione, gli obblighi di verifica sui fornitori ecc.).
• I contratti con i fornitori, gli incarichi ai collaboratori per la sottoscrizione
• Autorizzazioni ambientali: quali e quante sono (Aia, Aia, Via, Aua, Autorizzazione Unica)

Modulo n. 4 - ore 14:00-18:00
Andrea Sillani
Sistemi di gestione ambientale
• Sistemi di gestione per l’ambiente e la salute e sicurezza sul lavoro
• Vantaggi e opportunità di un Sistema di gestione integrato per l’ambiente e la salute e sicurezza sul lavoro
• Le nuove norme ISO 14001: 2015
• Il pensiero basato sul rischio
• Obblighi di conformità e informazioni documentate
• Il ruolo dei sistemi di gestione nell’implementazione del Modello organizzativo 231 per prevenire gli illeciti ambientali e gli infortuni sul lavoro

I diversi moduli prevedono esercitazioni in Aula, guidate dal Docente e risolte coralmente con l’apporto dell’esperienza di tutti
 


Iscrizione

Quota di adesione
euro 750,00 + IVA euro 165,00 totale euro 915,00

è previsto lo sconto del 20% per iscrizioni e pagamento effettuati entro il giorno: 21 Settembre 2018


La quota comprende: materiale di supporto, attestato di partecipazione, colazione di lavoro

Sconti

è previsto uno sconto per:
- abbonati alla rivista “Rifiuti - Bollettino di informazione normativa”
- abbonati al servizio “Rifiuti on-line”
- abbonati al servizio “Osservatorio di normativa ambientale”

è previsto uno sconto per iscrizioni multiple

Chiusura delle iscrizioni: Lunedì 15 Ottobre 2018

dopo tale data l'iscrizione è possibile solo previo contatto telefonico con la Segreteria
02.45487380 (numero diretto)

Modalità d'iscrizione

La quota di adesione deve essere versata all’atto dell’iscrizione.

Il seminario sarà confermato solo al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

L’iscrizione può essere effettuata anche:
prendendo contatti telefonici
linea diretta 02 45487380
inviando un fax 02 45487333
inviando una e-mail: segreteria.formazione@edapro.it

Disdetta

Il diritto di recesso potrà essere esercitato fino a 7 giorni lavorativi (sabato compreso) prima della data del seminario e darà diritto al rimborso completo della quota di adesione. Oltre tale limite, e fino al giorno precedente il seminario, il partecipante potrà recedere riconoscendo a Edizioni Ambiente un corrispettivo del 25% della quota di adesione. Dopo tale data, qualunque ulteriore rinuncia non darà diritto ad alcun rimborso.

Il recesso dovrà essere comunicato via e-mail alla Segreteria Organizzativa segreteria.formazione@edapro.it

È invece possibile sostituire in qualsiasi momento il partecipante al seminario, previa comunicazione del nuovo nominativo alla segreteria organizzativa.