Formazione online sui RIFIUTI: Strumenti operativi

RIFIUTI E AUTORIZZAZIONI

La bussola contro il disorientamento

In materia di autorizzazioni al trattamento dei rifiuti si è ormai di fronte ad una vera e propria giungla normativa: autorizzazioni uniche, procedure semplificate, rinnovi “autocertificati”, autorizzazioni integrate ambientali, autorizzazioni uniche ambientali, valutazioni di impatto ambientale… 
Dal giugno 2017, al lungo elenco si è aggiunto il recepimento della nuova direttiva VIA, che ha anche introdotto nel nostro ordinamento il provvedimento autorizzatorio unico regionale: in apparenza uno straordinario strumento di semplificazione, che tuttavia nasconde molteplici insidie. 
La corsa del legislatore verso la semplificazione non si è arrestata e solo nel 2020 si registra l’adozione del D.L. 76/2020 – conosciuto proprio come decreto “semplificazioni” – e del pacchetto “Circular economy”.
In questo labirinto il rischio di sbagliare è alto e le conseguenze per chi viene considerato “abusivo” sono sempre più pesanti. 

I vantaggi strategici

Il corso, costituito da sei video registrati e dai relativi materiali di studio e approfondimento, intende:
• chiarire l’ambito di applicazione di ogni procedura (sia per i nuovi impianti che per le modifiche di quelli esistenti)
• approfondire le procedure introdotte dal Dlgs di recepimento della direttiva VIA e le problematiche che ne derivano
• dare risposta alle criticità relative ai controlli e alle sanzioni (a chi competono gli accertamenti in materia di Via? che rapporti esistono tra le sanzioni sulla Via e quelle sull’Aia? quali strategie difensive possono essere messe in campo?)
• affrontare le questioni di stretta attualità, come l’incidenza sulle autorizzazioni in essere della riforma dell’End of Waste, del decreto “semplificazioni” e del pacchetto Circular Economy, nonché l’applicabilità della normativa Seveso agli impianti di trattamento rifiuti.

Destinatari


Gestori di impianti; Consulenti ambientali; Pubbliche Amministrazioni; Organi di controllo (in particolare Sistema Nazionale a rete per la Protezione dell'Ambiente).

Programma 

Il prodotto è costituito da sei video registrati e dai relativi materiali di studio e approfondimento, che saranno a disposizione per 90 giorni a partire dalla data di acquisto.

VIDEO

Introduzione

• L’ambito di applicazione e i tratti distintivi delle singole autorizzazioni
• Le autorizzazioni al recupero dopo la riforma sull’End of Waste

La procedura di Via: introduzione

• La finalità della via

La procedura di Via

• Il campo di applicazione della Via con specifico riferimento agli impianti di trattamento
• Le modifiche impiantistiche e la procedura di pre-screening

Il procedimento di verifica di assoggettabilità a Via

• Lo studio preliminare ambientale e l’avvio della procedura 
• L’istruttoria
• L’esito della procedura
• La pubblicazione del provvedimento di verifica

Il procedimento di Via e il provvedimento autorizzatorio unico regionale 

• La presentazione della domanda e degli elaborati progettuali 
• Le consultazioni
• Le valutazioni e la conferenza di servizi
• Il provvedimento finale e la sua pubblicazione
• Il monitoraggio

Controlli e sanzioni

• Organi competenti e poteri di accertamento
• Le nuove sanzioni in materia di Via
• La scelta della sanzione applicabile tra Via, Aia e parte quarta del “Codice ambientale”
• Condotta abusiva ed eco-delitti
• La Via “postuma” e i rimedi all’inosservanza delle condizioni ambientali

Relatori

Leonardo Filippucci
(Avvocato in Macerata)

Iscrizione

Quota di adesione

euro 90,00 + IVA euro 19,80
totale euro 109,80

Modulo iscrizione

Puoi iscriverti al seminario anche scaricando il Modulo di adesione da compilare e inviare via mail a segreteria@reteambienteformazione.it

scarica modulo