Eda Pro propone ai manager e agli operatori gli strumenti professionali per interpretare e affrontare il sistema normativo della Gestione dei rifiuti

Milano
Giovedì 3 Marzo 2016
Hotel Michelangelo Milano - Piazza Luigi di Savoia 6

relatori:

Francesco Arecco
(Avvocato, Macchi di Cellere e Gangemi, civilista e amministrativista in materia di ambiente ed energia. Coordinatore scientifico Formazione Rinnovabili Nextville)

Giorgio Schultze
(Architetto, Fondatore di ESCo del Sole)

Con la partecipazione di Mario Daviddi
(Responsabile Settore Pubblica Amministrazione presso Yousave spa, gruppo Innowatio)

Con la partecipazione di Patrizia Malferrari
(Presidente di SEASIDE- ESCo certificata UNI11352 - Vice Presidente della Associazione Alumni Accenture e membro del CSR Network Manager)

Un'importante agevolazione fiscale:
Ai sensi dell’articolo 54, comma 5, del Dpr 917/1986 (T.U. imposte sui redditi) dal 1° gennaio 2017 le spese per l’iscrizione a master, corsi di formazione o di aggiornamento professionale, convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo entro il limite annuo di 10mila euro.
programma iscrizione on-line
Seminario e workshop

Adempimenti per diventare ESCo certificata UNI 11352 e EGE certificato UNI 11339, entro luglio 2016

Da maggio 2015 è operativo lo schema predisposto da Accredia per la certificazione e l’accreditamento delle ESCo (Energy Service Company), in conformità con la norma tecnica UNI CEI 11352:2014.
La norma definisce i requisiti generali per le ESCo che forniscono ai propri clienti servizi di efficienza energetica, conformi alla UNI CEI EN 15900 e con garanzia dei risultati.

In particolare la UNI CEI 11352:2014 descrive i requisiti generali e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che una società di servizi energetici deve possedere per poter offrire ai propri clienti i servizi di efficienza energetica e le attività peculiari. Fornisce inoltre una lista di controllo per la verifica delle capacità delle ESCo e i contenuti minimi dell’offerta contrattuale del servizio di miglioramento dell’efficienza energetica offerta da una ESCo.

Secondo quanto stabilito dal Dlgs 102/2014, a partire dal 19 luglio 2016 le ESCo potranno partecipare al meccanismo dei Certificati Bianchi solo se in possesso di tale certificazione.

In vista di questa scadenza e considerando le altre novità introdotte dal decreto (definizione dei sistemi di gestione dell’energia, SGE, certificazione e accreditamento degli esperti in gestione di energia, EGE e promozione degli Energy perfomance contract, EPC), il seminario si propone di definire i passaggi normativi e procedurali, per poi lasciare la parola a rappresentanti di ESCo che presenteranno – sotto il profilo tecnico/operativo (e non promozionale) – i rispettivi ambiti di intervento e specifici casi pratici che dimostrino l’importanza della certificazione sia per poter intervenire nei bandi di riqualificazione del patrimonio pubblico, sia per interventi sul patrimonio privato (condomini, industrie), sia per partecipare al meccanismo dei Certificati Bianchi, anche definiti Titoli di Efficienza Energetica – TEE.

Più schematicamente, il seminario ha lo scopo di:
• identificare il quadro giuridico e procedurale attuale, in vista della scadenza del 19/07/2016;
• fornire elementi per la valutazione del nuovo ruolo assegnato alle ESCo;
• permettere agli imprenditori di valutare la possibilità di operare come ESCo, in particolare nei contratti EPC e nell’ambito del meccanismo dei TEE.


Programma

ore 9:30 Registrazione dei partecipanti

ore 10:00 Avvio dei lavori

Presentazione dei partecipanti e descrizione delle modalità operative.
Francesco Arecco
Le ESCo, quadro giuridico e dati di un fenomeno in espansione
• Definizione di ESCo
• L'elenco tenuto prima dall'Autorità dell'Energia e oggi dal GSE
• Tipologia di attività usualmente svolte e di contratti proposti
• In particolare, l'EPC nelle sue declinazioni

Giorgio Schultze
Le procedure di qualifica delle ESCo, quadro normativo e dati
• Il GSE, i TEE e il loro mercato
• Simulazione nel portale del GSE

Mario Daviddi
Interventi ESCo: TEE e i nuovi contratti EPC nell’Amministrazione Pubblica
• Caso pratico

ore 13:00 Colazione di lavoro

ore 14:00 Ripresa dei lavori

Patrizia Malferrari

Applicazione dei Servizi di efficienza energetica in ambito industriale:
Casi pratici
Come accelerare il percorso per diventare Esco o Ege certificati:
il caso del Progetto WEEN (White Economy Efficiency Network).
• Workshop e confronto con casistica reale e giurisprudenza

ore 17:00 Fine lavori