Eda Pro propone ai manager e agli operatori gli strumenti professionali per interpretare e affrontare il sistema normativo della Gestione dei rifiuti

Milano
Mercoledì 13 Aprile 2016
Hotel Michelangelo Milano - Piazza Luigi di Savoia 6

relatori:

Federico Silvestro
(Ingegnere, PhD, Associato di Sistemi Elettrici per l’Energia presso l’Università degli Studi di Genova)

Marco Pigni
(CEO PILA sas Como – consulenze strategiche per la Green e la White economy)

Con la partecipazione, per i profili giuridici, di Francesco Arecco
(Avvocato civilista e amministrativista, Of Counsel in Macchi di Cellere e Gangemi, Coordinatore scientifico della formazione rinnovabili Nextville-Edizioni Ambiente)

Un'importante agevolazione fiscale:
Ai sensi dell’articolo 54, comma 5, del Dpr 917/1986 (T.U. imposte sui redditi) dal 1° gennaio 2017 le spese per l’iscrizione a master, corsi di formazione o di aggiornamento professionale, convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno, sono integralmente deducibili dal reddito di lavoro autonomo entro il limite annuo di 10mila euro.
programma iscrizione on-line
Seminario e workshop

Accumuli di energia e fotovoltaico

Regole, tecnologie e prospettive di business

La delibera 574/2014/R/EEL Disposizioni relative all'integrazione dei sistemi di accumulo di energia elettrica nel sistema elettrico nazionale e la successiva delibera 642/2014/R/EEL hanno messo le basi per lo sviluppo del mercato dei sistemi di accumulo, fornendo le regole per la connessione alla rete elettrica e per l’installazione degli apparecchi di misura.

I sistemi di accumulo sono considerati come singoli impianti di produzione programmabile – se installati in assetto isolato – oppure come gruppi di generazione programmabili o non programmabili secondo la tipologia dell’impianto cui sono abbinati.

Le nuove regole per la connessione alla rete e per l’esercizio dei sistemi di accumulo   hanno aperto anche nel nostro Paese interessanti opportunità per la generazione distribuita, in particolare rispetto al fotovoltaico. Le più recenti tecnologie hanno grandemente ampliato le potenzialità del settore.

Il seminario si pone l’obiettivo di:
• sintetizzare lo stato dell’arte delle tecnologie a disposizione,
• analizzare il quadro regolatorio, delineandone il rapporto con le regole di incentivazione e agevolazione esistenti, in particolare rispetto agli impianti fotovoltaici,
• affrontare gli aspetti autorizzativi per l’installazione e la connessione di sistemi di accumulo,
• delineare le nuove prospettive di business.


Programma

ore 09:30 Registrazione dei partecipanti

ore 10:00 Avvio dei lavori
Federico Silvestro e Francesco Arecco:

  • Tecnologie per l’accumulo stazionario
  • Schemi elettrici in accordo alle varianti CEI 016 e CEI 021 per i sistemi di accumulo
  • Dimensionamento tecnico-economico di un sistema di accumulo accoppiato ad impianti a fonti rinnovabili
  • Cenni ai profili autorizzatori
  • Esempio di impianto microgrid dell’Università di Genova

ore 13.:30 Colazione di lavoro

ore 14:30 Ripresa dei lavori
Marco Pigni:

  • Le delibere AEEGSI n. 574/2014 e n. 642/2014 per l’istallazione degli accumuli elettrici accoppiati ad impianti di produzione, ad impianti di consumo o ad entrambi.
  • Le regole tecniche del GSE per l’erogazione degli incentivi alle rinnovabili; modalità di rilascio della qualifica di impianto di cogenerazione ad alto rendimento; le modalità di riconoscimento dei prezzi minimi per tener conto dell’integrazione di sistemi di accumulo di energia elettrica con impianti di produzione.
  • Il bando della Regione Lombardia (BURL Anno XLVI – n. 029 del 03/02/2016 “Contributi per  sistemi di accumulo di energia da impianti fotovoltaici”, allegato A - D.g.r. 28 gennaio 2016 - n. X/4769 Misure di incentivazione per la diffusione dei sistemi di accumulo di energia elettrica da impianti fotovoltaici e di sistemi di ricarica domestica per veicoli elettrici)

ore 17:00 brain storming e domande-risposte

ore 17:30 fine lavori